Questo articolo è disponibile anche in:
A cosa serve il plugin?



Il plugin Revit di BIM&CO consente di accedere alla libreria Onfly direttamente dal proprio software. A seconda dei diritti di accesso di cui si gode, sarà possibile scaricare i contenuti nel proprio progetto, aggiornare i propri oggetti, trasferire alcuni oggetti nella libreria Onfly, ecc.

A cosa serve il pulsante "Aggiungi oggetto/i"?



È la funzione che consente di scaricare un oggetto dalla piattaforma e posizionarlo nel proprio mockup Revit.
Dopo aver scelto il modello, fare clic sull'icona di download accanto al modello; la finestra del plugin si chiuderà all'istante e sarà quindi possibile lavorare in Revit per posizionare l'oggetto nel mockup.
A questo punto si potrà accedere a tutte le funzioni di ricerca di Onfly per scegliere l'oggetto da aggiungere.



Facendo clic sull'icona di download, si aprirà la scheda dei modelli 3D e l'utente potrà scegliere il modello da scaricare nel proprio mockup.



È possibile scaricare solo i modelli compatibili con la versione di Revit in uso.

Dopo aver scelto il modello, fare clic sull'icona di download accanto al modello; la finestra del plugin si chiuderà all'istante e sarà quindi possibile lavorare in Revit per posizionare l'oggetto nel mockup.

A cosa serve il pulsante "Aggiorna il progetto"?



Questa funzione del plugin consente di aggiornare gli oggetti del mockup che sono stati modificati sulla piattaforma Onfly.

Se non occorre aggiornare alcun oggetto, apparirà la seguente schermata nel plugin.



Se invece sono stati modificati degli oggetti sulla piattaforma ed è stata creata una nuova revisione, il plugin mostrerà gli oggetti che richiedono l'aggiornamento specificando il commento inserito al momento della revisione.



All'apertura del mockup Revit, il plugin BIM&CO indica brevemente se sono disponibili degli aggiornamenti per determinati oggetti.



Durante la procedura di downstream, l'aggiornamento riguarda esclusivamente i valori (per il momento) e non le denominazioni. Ad esempio, l'eventuale modifica della convenzione di denominazione prima del downstream non comporterà alcun cambiamento nelle denominazioni dei parametri.

A cosa serve il pulsante "Invia oggetto/i"?



L'upload è il primo invio dell'oggetto sulla piattaforma Onfly; in questa fase, verranno aggiunti all'oggetto alcuni identificativi specifici di BIM&CO per legarlo all'oggetto della piattaforma.

L'upstream è l'aggiornamento di questo oggetto di Revit verso la piattaforma. Gli identificativi servono a trovare e modificare l'oggetto della piattaforma. Le modifiche possono essere di tipo geometrico o a livello di dati.

I passaggi delle funzioni di upload e upstream sono i seguenti.

1 - Scelta dell'oggetto o degli oggetti

In questa schermata è possibile selezionare uno o più oggetti del mockup per inviarli su Onfly.

Se sono stati preselezionati uno o più oggetti in Revit, questa schermata non apparirà, in quanto la selezione sarà automatica.


Gli oggetti del mockup vengono classificati per categoria Revit. L'icona piccola a forma di freccia consente di aprire la categoria per visualizzare tutte le famiglie di oggetti incluse.



Dopo aver selezionato gli oggetti, fare clic sul pulsante "Mappare le proprietà".

2 - Scelta degli spazi

Si accederà a una schermata intermedia che consente di selezionare lo spazio o gli spazi nei quali sarà utilizzabile l'oggetto scelto.



Successivamente, fare clic su "Continua".

3 - Mapping

Il sistema passerà al mapping, ovvero la tabella di corrispondenza tra i parametri degli oggetti selezionati in Revit verso le proprietà del proprio dizionario Onfly.



4 - Scelta dei tag e delle classificazioni

Questa schermata consente di aggiungere direttamente una classificazione e dei tag all'oggetto.



Facendo clic su Upload, gli oggetti vengono inviati su Onfly.

5 - Visualizzazione

L'ultima schermata mostra il risultato dell'upload.



Se è stato caricato un solo oggetto, è possibile visualizzarlo sotto forma di una scheda di dettaglio.



Se sono stati caricati più oggetti, in questa finestra apparirà l'elenco degli oggetti.

A cosa serve il pulsante "Aggiorna Libreria"?



L'upstream è l'aggiornamento di questo oggetto di Revit verso la piattaforma. Gli identificativi servono a trovare e modificare l'oggetto della piattaforma. Le modifiche possono essere di tipo geometrico o a livello di dati.

La procedura di upstream comprende i seguenti passaggi:

1 - Scelta dell'oggetto o degli oggetti

In questa schermata è possibile selezionare uno o più oggetti del mockup per inviarli su Onfly.

Se sono stati preselezionati uno o più oggetti, questa schermata non apparirà. La selezione sarà automatica.

Gli oggetti del mockup vengono classificati per categoria Revit. L'icona piccola a forma di freccia consente di aprire la categoria per visualizzare tutti gli oggetti inclusi.


Dopo aver selezionato gli oggetti, fare clic sul pulsante "Mappare le proprietà".

2 - Scelta degli spazi

Si accederà a una schermata intermedia che consente di selezionare lo spazio o gli spazi nei quali sarà utilizzabile l'oggetto scelto.



Successivamente, fare clic su "Continua".

3 - Mapping

Il sistema passerà al mapping, ovvero la tabella di corrispondenza tra i parametri degli oggetti selezionati in Revit verso le proprietà del proprio dizionario Onfly.



4 - Scelta dei tag e delle classificazioni
Questa schermata consente di aggiungere direttamente una classificazione e dei tag all'oggetto.



Facendo clic su Upload, gli oggetti vengono inviati su Onfly.

5 - Visualizzazione

L'ultima schermata mostra il risultato dell'upload.


Se è stato caricato un solo oggetto, è possibile visualizzarlo sotto forma di una scheda di dettaglio.


Se sono stati caricati più oggetti, in questa finestra apparirà l'elenco degli oggetti.

A cosa serve il pulsante "Aggiungi proprietà"?



Questa funzione consente di aggiungere proprietà del dizionario Onfly a oggetti del mockup o alla famiglia modificata.
Dopo aver fatto clic sull'icona "Aggiungi proprietà", una finestra consente di selezionare gli oggetti ai quali sono destinate le proprietà.



Facendo clic sul pulsante "Scegli le proprietà", apparirà l'elenco delle proprietà del dizionario Onfly, classificate per ambiti di applicazione.



Un campo di ricerca consente di accedere velocemente agli ambiti di applicazione che contengono le parole cercate.

A questo punto basta selezionare le proprietà che si desidera aggiungere all'oggetto o agli oggetti.
Attenzione: le proprietà aggiunte all'oggetto non vengono convertite tramite la convenzione di denominazione.*

A cosa serve il pulsante "Dettagli dell'oggetto"?



Quando un oggetto viene selezionato nel mockup, l'icona "Dettagli dell'oggetto" è attiva.
Essa consente di visualizzare nel plugin i dettagli salvati sulla piattaforma relativamente all'oggetto selezionato.



Se l'utente gode dei diritti di accesso, può anche modificare il contenuto dell'oggetto da questa finestra del plugin.

A cosa serve il pulsante "Classify"?



Questo passaggio consente di aggiungere delle classificazioni agli oggetti direttamente in Revit.
Facendo clic sul pulsante "Classify" del plugin si apre una finestra che consente di selezionare degli oggetti e di associarvi delle classi.



Elenco degli oggetti del mockup
Scelta della classificazione
Elenco delle voci della classificazione
Campo di ricerca negli oggetti
Campo di ricerca nelle classi
Opzioni di visualizzazione
Salvataggio delle classificazioni

Classificazioni
La piattaforma Onfly dell'utente è sicuramente impostata per utilizzare diverse classificazioni che, di conseguenza, sono utilizzabili anche in "Classify". Il menu a discesa consente quindi di selezionare la classificazione che si desidera utilizzare.

Proprietà raccomandate
Quando si associa una classe a un oggetto, è possibile associare anche le proprietà raccomandate per tale classe. Per questo motivo, facendo clic su una classe, apparirà l'elenco delle proprietà raccomandate in un nuovo riquadro a destra della schermata.



Associare una classe a un oggetto è semplicissimo: basta selezionare le caselle da spuntare accanto al nome degli oggetti, quindi fare doppio clic sul nome della classe.



L'indicatore blu consente di visualizzare la classe associata a ogni oggetto.

Visualizzare anche gli oggetti classificati
Questa opzione consente di visualizzare o meno gli oggetti già classificati ed è particolarmente utile per essere certi di aver classificato tutti gli oggetti del mockup.

Visualizzare esclusivamente la classificazione attuale
Questa opzione consente di visualizzare o meno le classi associate in tutte le classificazioni del plugin Onfly. Grazie a questa opzione e a quella sopra descritta, è possibile filtrare come si desidera gli oggetti classificati o meno.

Salvare gli oggetti
Una volta effettuate tutte le associazioni, non resta che salvare i dati negli oggetti Revit. Facendo clic su Applica, appare una finestra di dialogo che consente di scegliere fra tre opzioni.



Annulla
In questo caso, non viene salvato nulla negli oggetti.

No (Non applicare e non aggiungere le proprietà raccomandate)
In questo caso, vengono aggiunti agli oggetti solo i parametri che consentono di salvare la classe scelta. In genere questi parametri sono un Nome e un Codice e vengono aggiunti per ogni classificazione aggiunta agli oggetti.

Sì (Applicare e aggiungere le proprietà raccomandate)
In questo caso, oltre ai parametri che consentono di salvare la classe scelta, vengono aggiunte anche tutte le proprietà raccomandate che sono state definite al momento dell'impostazione delle voci della classificazione.

A cosa serve il pulsante "Visualizza piattaforma"?



Facendo clic su questa funzione e sull'oggetto desiderato nel proprio mockup digitale, si aprirà la pagina BIM&CO corrispondente a questo oggetto nel plugin BIM&CO dal proprio spazio di lavoro.

A cosa serve il pulsante "Opzioni"?



Connessione



Fare clic su "Opzioni" e connettersi con le proprie credenziali dell'account BIM&CO per poter utilizzare il plugin e le sue funzioni.



Una volta effettuata la connessione, la finestra Opzioni indica l'account collegato.



Connessione degli account LinkedIn e Google

Attenzione: al fine di connettersi correttamente con il plugin, l'utente deve avere necessariamente creato un account BIM&CO e non solo collegato il proprio login LinkedIn o Google.



Ambienti

Per impostazione predefinita, collegandosi al proprio plugin Onfly si può accedere a due ambienti. A tal fine basta andare sul riquadro Ambiente della finestra Opzioni.
Scelta dell'ambiente
Per scegliere uno degli ambienti disponibili, basta fare clic su quello desiderato e confermare la selezione, oppure fare doppio clic sull'ambiente desiderato.
Per impostazione predefinita è possibile accedere a due ambienti: la propria piattaforma Onfly e la piattaforma pubblica BIM&CO.


Dopo aver scelto la piattaforma e confermato la selezione, facendo clic su "Visualizza piattaforma" il plugin mostrerà il contenuto della piattaforma selezionata.
La piattaforma Onfly

È la piattaforma della propria azienda, nella quale è possibile gestire il dizionario, le classificazioni e gli oggetti da scaricare.


La piattaforma pubblica
Collegandosi alla piattaforma pubblica si possono scaricare velocemente degli oggetti ma anche aggiungere oggetti su questa stessa piattaforma. L'interfaccia è leggermente diversa, ma le funzioni sono comunque simili.



Convenzione di denominazione

La tecnologia BIM&CO si basa su un database centrale correlato a degli standard e collegabile ai propri standard, al proprio dizionario Onfly. La funzione di mapping di un parametro serve a collegare due parametri identici ma con nomi diversi (in quanto provenienti da standard o progetti diversi).

Le tabelle di mapping tra il proprio dizionario aziendale Onfly e i diversi standard dei progetti (es.: parametri condivisi Revit) sono dette Convenzioni di denominazioni.

Dette convenzioni di denominazioni consentono di scaricare e condividere oggetti tra i propri progetti e la propria libreria aziendale Onfly traducendo i parametri equivalenti da un ambiente all'altro.

Scelta della configurazione

Nelle preferenze del plugin, la scelta della configurazione determinerà i criteri in base ai quali verrà effettuata la corrispondenza tra le proprietà Onfly e i parametri Revit.



Dopo aver scelto una convenzione di denominazione, quest'ultima verrà scaricata sul proprio PC.

È importante scegliere questa convenzione di denominazione come file di parametri condivisi in Revit al fine di mantenere sempre una corrispondenza tra gli identificativi univoci.
È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!